Il Simbolo nella Pratica Spirituale Vedi a grandezza intera

Il Simbolo nella Pratica Spirituale

Il potere trasformatore dei simboli. Scoprilo qui, riscoprilo in te stesso.

Maggiori dettagli

QV103

Il simbolo nella pratica spirituale
Due innamorati si giurano amore eterno. Ognuno dona all’altro una metà della stessa medaglia.

Così, quando sono soli, guardano l’oggetto simbolico e smettono di sentire la paura dell’abbandono e della solitudine. Percepiscono invece l’amore, quel reciproco legame che va oltre il tempo e lo spazio.

Anche noi, come questi ragazzi, possiamo trasformare rabbia, tristezza, paura e solitudine, attraverso l’utilizzo dei simboli. E possiamo inoltre dialogare con i nostri “daimones” interiori : ovvero accogliere le istanze psichiche dell’inconscio, per diventare più armoniosi. Più fiduciosi.

Forse non lo sai, ma il potere del simbolo è già nelle tue mani. Finalmente puoi imparare ad usarlo, dai inizio alla tua personale trasformazione. Ora, solo con questo articolo.



Inoltre, in questo numero de La Quarta Via:

  • Il Vangelo di Tommaso. Loghion 4.
  • Il senso di colpa come meccanismo di difesa. Possiamo liberarcene?

Il simbolo nella pratica spirituale.

La Teca Edizioni
24 pagine
Italiano
Anno 2013
Rivista


Prezzo: 6,00 € (incluso 4% I.V.A.)
In Stock
4 stars - 397 lettori



 

Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Check out

PayPal