Il Cattivo Lavoro dei Centri nell’Uomo Vedi a grandezza intera

Il Cattivo Lavoro dei Centri nell’Uomo

Perché viviamo nella confusione, sprecando energia?

Maggiori dettagli

QV087

Il cattivo lavoro dei centri nell’uomo
Alle 10 hai un appuntamento importante. Sei in ritardo. Vai in affanno. Le emozioni prendono il sopravvento sul corpo. Diventi scoordinato. Ansia. Pensieri. La testa ti scoppia.

Improvvisamente senti di aver dimenticato un documento fondamentale. Lo cerchi in borsa, angosciato. Trovi di tutto tranne quello. Torni di corsa a casa. È solo allora che ti accorgi di averlo sempre avuto lì, davanti ai tuoi occhi, proprio nella borsa.

In momenti come questi, nulla funziona nella macchina umana. Mente e corpo sono guidati da emozioni fuori controllo, come cavalli imbizzarriti. Tutto è confusione, spreco d’energia e, purtroppo, è esattamente questo lo stato nel quale viviamo.

Fermati. Esci dal caos. Riprendi le redini delle tue emozioni.

Meriti mente lucida e corpo calmo, coordinato in ogni situazione della vita: è il lavoro sui Centri della macchina umana di cui tanto parlava Gurdjieff.

Ritrova l’armonia e il controllo della tua vita. Devi però prima comprendere il cattivo funzionamento dei Centri emozionale, motorio e intellettuale. Leggi qui.



Inoltre, in questo numero de La Quarta Via:

  • Psicologia e spiritualità. 3ª parte.
  • La Considerazione Esteriore: cos’è, a cosa serve, come coltivarla.

Il cattivo lavoro dei centri nell’uomo

La Teca Edizioni
24 pagine
Italiano
Anno 2012
Rivista


Prezzo: 6,00 € (incluso 4% I.V.A.)
In Stock
4 stars - 389 lettori



 

Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Check out

PayPal