Giovanni M. Quinti

Giovanni M. Quinti


Giovanni Maria Quinti è nato a Roma il 23 marzo 1973. Da giovanissimo comincia ad interessarsi di psicologia e teologia, Ad undici anni intraprende lo studio delle sacre scritture guidato dal pastore evangelico G.S., a tredici scrive un lungo trattato sui misteri dell’Apocalisse. A neanche quindici anni chiede di essere ammesso in una scuola di Quarta Via. A diciassette anni dá la sua prima conferenza sull’insegnamento della Quarta Via. In quello stesso periodo si dedica allo studio dell’arte teatrale diplomandosi nella scuola internazionale di Teatro di Roma. Il Rettore dell’Accademia di S. Andrea di Roma lo insigna del titolo di Accademico Benemerito. Alla fine degli anni novanta intraprende la sua carriera come regista teatrale seguendo la linea di lavoro del pensiero di Grotowsky. A partire dal 2000 tiene centinaia di conferenze in tutta Italia aprendo gruppi di lavoro su tutto il suolo nazionale. E’ direttore e responsabile internazionale dell’Associazione di umanità e cultura LaTeca e della rivista mensile “La Quarta Via”, ha scritto diversi articoli per questa dispensa di studio. Tra le sue principali regie teatrali e cinematografiche ricordiamo “Uno nessuno e Centomila”, “Addio mondo Crudele”, “Gli allievi di Monsieur Gurdjeff”, “La Danza dei Maghi” presentato in lingua catalana a Barcellona e il film "Il Sonno di Rosetta". Delle ultime tre opere è anche autore dei testi e sceneggiatore. E’ amico intimo di Margarita Gurdjieff, nipote e discendente diretta del Mistico, che lo ha definito suo “figlio spirituale”

Lo Gnostico PaoloLa Quarta Via - Vari articoli di Giovanni Maria Quinti La storia del Ney, di Giovanni Maria Quinti Il Sonno di Rosetta di Giovanni Maria Quinti